25 Settembre 2023 aggiornato alle 12:54
Meta Communications
Immervise Magazine
Blockchain

Cosa sono le Dapp

DApp e App

Indice

“DApp” è un termine utilizzato comunemente in blockchain con un proprio significato specifico diverso dal termine “app” che da ormai anni usiamo nella nostra quotidianità. Ma cos’è una DApp e in che modo è diversa da una normale app?

Il significato di DApp e le somiglianze con la App

Il termine “DApp” si riferisce a un’applicazione web costruita utilizzando tecnologie decentralizzate, in particolare blockchain, che contribuiscono alla creazione di smart contracts come ad esempio Ethereum. Il termine è diventato sinonimo di app Web3. Sia le app sia le DApp sono entrambe accessibili da Internet e hanno siti Web che offrono servizi specifici ma le loro somiglianze generalmente si limitano a queste due caratteristiche.

Caratteristiche della DApp: la decentralizzazione

La caratteristica chiave di Internet Web3 e della tecnologia blockchain è la decentralizzazione che fornisce resistenza alla censura, protezione e immunità dalla corruzione dei dati.  Le blockchain possono essere utilizzate come reti di pagamento decentralizzate per criptovalute ma grazie agli smart contracts possono anche fungere da database per archiviare piccole quantità di dati delle app. 

Esiste anche una rete di condivisione file decentralizzata chiamata Interplanetary File System, o “IPFS”, in cui i nodi della rete memorizzano e condividono file tra loro. L’IPFS è dove i metadati NFT vengono solitamente archiviati (anche se non sempre), poiché garantisce che i dati non vengano mai persi, censurati o danneggiati. L’IPFS può memorizzare qualsiasi tipo di file, comprese le pagine del sito Web che possono interagire con la blockchain. Inoltre può archiviare file su IPFS rendendo questa possibilità inestimabile come soluzione di backup per il Web3.

Come funziona una DApp

Quando gli sviluppatori costruiscono applicazioni decentralizzate, o “DApps” si servono dunque della blockchain e del IPFS. Le DApp sono molto simili alle app che si possono utilizzare sul proprio telefono o computer, tranne per il fatto che utilizzano la tecnologia blockchain. Questo serve per mantenere i dati degli utenti fuori dai database centralizzati e sono collegati tramite un portafoglio crittografico (wallet) anziché un login nome utente / password. 

La decentralizzazione è una delle maggiori differenze tra le applicazioni Internet Web3 e Web2, in cui gli smart contracts vengono utilizzati per gestire le risorse digitali e archiviare i dati degli utenti ma possono anche sfruttare la rete di archiviazione dei file IPFS per eseguire il backup del sito Web dell’app. 

Una DApp che è stata costruita per essere decentralizzata al 100% spesso sfrutta un DAO per la governance della comunità per mantenere distribuito il potere di governance. Alcune DApp però sono abbastanza semplici da non aver bisogno di alcuna manutenzione o gestione dopo che sono state distribuite.  

Un esempio è DApp.com che mostra centinaia di esempi di dapp esistenti su molte blockchain, la maggior parte delle quali sono giochi o dapp di finanza decentralizzata (DeFi).

Il ruolo delle blockchain e dell’IPFS

Le DApp che sfruttano l’IPFS per ospitare pagine Web di backup sono davvero imbattibili dal punto di vista della sicurezza. Poiché i nodi IPFS copiano e ospitano file da altri nodi richiesti, l’interfaccia utente della DApp si diffonde in tutta la rete IPFS ed è impossibile modificarla. Inoltre sarà sempre accessibile a coloro che hanno il suo indirizzo. L’affidabilità del sistema è provata anche da molte DApp finanziarie decentralizzate. Un esempio, Uniswap e Aave che hanno un backup delle loro interfacce ospitate su IPFS, quindi anche se il loro sito Web HTTP principale andasse giù (o venisse rimosso) gli utenti potrebbero comunque accedere ai loro servizi ricorrendo alle pagine IPFS.

App e DApp

Questa funzione è una differenza cruciale tra app e DApp, poiché le app possono essere distrutte rimuovendo il loro sito Web e chiudendo il loro data center. Al contrario, nessuno può chiudere una blockchain che ospita gli smart contracts di una DApp e chiunque può accedere o avviare una nuova pagina Web IPFS per interagire con loro. 

Il lato “negativo” della medaglia è che gli utenti devono pagare tasse sul gas per archiviare o modificare i dati su una blockchain; quindi, le DApp sono spesso progettate per archiviare e raccogliere il minor numero possibile di dati. Ciò significa anche che le dapp non possono facilmente raccogliere i dati degli utenti per la vendita a terzi e, grazie alla trasparenza della blockchain, una DApp sa sempre dove finiscono tutti i suoi dati utente.

Esempi di DApp

Golem è una Dapp che funziona su Ethereum; è un supercomputer decentralizzato open source a cui chiunque nel mondo può accedere. Il potere del Golem deriva dall’energia combinata di tutti i computer che lo alimentano. A causa di questa immensa potenza di calcolo, gli utenti possono affittare la loro potenza di calcolo ad altri utenti. Questo significa che la rete potrebbe essenzialmente creare un mercato globale per la potenza di calcolo. 

Augur è una DApp che mira a creare uno strumento di previsione per migliorare i guadagni di trading. Lo farebbe combinando i mercati di previsione con una rete decentralizzata. 

Melonport è una DApp che assiste nella gestione delle risorse digitali. Utilizzando la tecnologia dell’applicazione, le persone possono stabilire o investire in strategie di gestione delle risorse digitali in modo aperto e competitivo. L’applicazione consente un track record verificabile e visibile, che consente un approccio completamente nuovo alla gestione delle risorse. 

EtherTweet è una piattaforma di blogging decentralizzata simile a Twitter. Ma poiché EtherTweet è una DApp, i contenuti pubblicati su di essa non possono essere eliminati. Questo lo rende un record non censurato e immutabile di pubblicazione di contenuti tramite la tecnologia blockchain.

Dapp finali

Le dapp sono onnipresenti nel mondo del Web3 e della blockchain e sono un nuovo modo di creare applicazioni web. Le dapp si distinguono per: la tecnologia decentralizzata su cui sono costruite. Questa spesso include una combinazione di smart contracts blockchain per l’archiviazione di dati leggeri o interazioni con risorse digitali. Un sito Web HTTP che può essere trovato da Google per interagire con i contratti e un sito Web di backup IPFS nel caso in cui il sito Web HTTP venga rimosso. Mentre le normali app web possono essere chiuse e tutti i loro dati persi, le dapp non possono mai essere completamente distrutte.

Altri articoli

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter

    Seguici sui nostri canali

    La nostra community